ENERQOS SpA è una Energy Service Company – ESCo – che propone soluzioni innovative di efficientamento energetico. Sia l’impiego di capitale che i costi operativi necessari alla realizzazione dei progetti possono essere finanziati direttamente da ENERQOS tramite la condivisione con il cliente dei risparmi generati. In questo modo il cliente ha la possibilità di avviare il progetto senza alcun investimento/spesa iniziale.
ESCo, Energy Service Company, efficienza energetica, caldaie a biomassa, cogenerazione, biogas, energia, risparmio energetico, pompe di calore, biomassa, refrigerazione, costi energetici, fotovoltaico, tee, fonti rinnovabili, illuminazione, ottimizzazione energetica
5365
single,single-post,postid-5365,single-format-standard,ajax_updown_fade,page_not_loaded,

News

Obbligo diagnosi energetica: partito il conto alla rovescia

07 Ott 2015, News
enerqos new logo and website

Milano, 7 ottobre – Entro il 5 dicembre 2015 le “grandi imprese” (quelle con oltre 250 dipendenti o oltre 50 milioni di euro di fatturato annuo o 43 milioni di euro di bilancio annuo) e gli energivori (ovvero le aziende a forte consumo di energia) dovranno effettuare la diagnosi energetica, oppure adottare sistemi di gestione conformi alle Norme ISO 50001.

Il D. Lgs del 4 luglio 2014 n. 102 affida la realizzazione della Diagnosi, o Audit, alle ESCo (Energy Service Company) e agli EGE (Esperti in Gestione dell’Energia Certificati), prevedendo una sanzione amministrativa pecuniaria da 4 mila a 40 mila euro nel caso di mancato adempimento.

Enerqos è una società ESCo certificata 11352, operativa dal 2006 e in grado di assistere le aziende come soggetto professionale, competente e indipendente nella conduzione delle attività di diagnosi energetica conformemente alle prescrizioni normative previste nel D.Lgs. 102/14.

La società accompagna le aziende, inoltre, nella pianificazione, realizzazione, finanziamento e commissioning degli interventi di efficienza energetica e per l’utilizzo di fonti rinnovabili nella produzione di energia.

“Il provvedimento del Governo, pur lacunoso in alcune parti, rappresenta uno stimolo utile per le imprese italiane ancora piuttosto refrattarie agli interventi di riqualificazione energetica, prima di tutto per il timore di costi eccessivi – spiega il presidente Giorgio Pucci – Enerqos offre, oltre alle competenze e strumenti adeguati in termini di diagnosi, soluzioni energetiche su misura che riducono con effetto immediato i costi energetici. Studi e ricerche mostrano inequivocabilmente gli enormi vantaggi che le imprese avrebbero sul fronte del risparmio, visti i costi dell’energia in Italia, oltre alla riduzione dell’impatto ambientale”.

Come funziona quindi la diagnosi? Enerqos nei suoi progetti di assistenza ai Clienti segue un approccio proprietario ed esclusivo svolto attraverso personale professionale specializzato in consulenza e ingegneria energetica. Il team a servizio del Cliente coinvolge anche Esperti in Gestione dell’Energia secondo la norma 11339 e le attività di analisi sono sviluppate sia secondo quanto previsto dalla normativa D.L. 102/14 sia secondo quanto indicato dalle norme UNI EN 16247.

“Attraverso un percorso strutturato su più livelli – spiega Massimo Fiscaletti, partner di Enerqos – si traccia prima un quadro completo della realtà dell’impresa elaborando il modello energetico dell’azienda per poi analizzare i dati di consumo e individuare le opportunità di efficientamento energetico. L’approccio di Enerqos consente al Cliente quindi di ottemperare agli obblighi normativi ma soprattutto di ricevere proposte concrete di soluzioni tecnico-finanziarie, realizzando quindi immediatamente il risparmio energetico senza alcun investimento diretto grazie alla formula contrattuale FTT (Finanziamento Tramite Terzi)”.