ENERQOS SpA è una Energy Service Company – ESCo – che propone soluzioni innovative di efficientamento energetico. Sia l’impiego di capitale che i costi operativi necessari alla realizzazione dei progetti possono essere finanziati direttamente da ENERQOS tramite la condivisione con il cliente dei risparmi generati. In questo modo il cliente ha la possibilità di avviare il progetto senza alcun investimento/spesa iniziale.
ESCo, Energy Service Company, efficienza energetica, caldaie a biomassa, cogenerazione, biogas, energia, risparmio energetico, pompe di calore, biomassa, refrigerazione, costi energetici, fotovoltaico, tee, fonti rinnovabili, illuminazione, ottimizzazione energetica
4476
single,single-post,postid-4476,single-format-standard,ajax_updown_fade,page_not_loaded,

News

Efficienza energetica: esperti e politici a confronto sulle prospettive in Italia

27 Giu 2014, News
Enerqos 095

Più di 130 ospiti, tra professionisti e imprenditori, legati al mondo della green economy e della finanza hanno partecipato al dibattito “Può l’efficienza energetica in Italia attrarre capitali esteri? Il caso Enerqos”, organizzato il 24 giugno scorso da Enerqos SpA al Circolo della stampa di Milano

Quasi 200 miliardi di euro di investimenti da qui al 2020 solo in Italia, circa due milioni di nuovi posti di lavoro in tutta Europa e 740 miliardi di tonnellate di emissioni di CO2 risparmiati all’ambiente. Sono i numeri delle prospettive di mercato legato al mondo dell’efficienza energetica emersi nel corso del dibattito dal titolo “Può l’efficienza energetica in Italia attrarre capitali esteri? Il caso Enerqos’, in cui il 24 giugno scorso a Milano si sono confrontati alcuni dei massimi esperti del settore che hanno delineato, con ricerche alla mano, i nuovi scenari delle prospettive di business e dei nuovi aspetti finanziari e normativi dell’efficienza energetica in Italia.

Il convegno,organizzato da Enerqos SpA al Circolo della stampa, ha visto la partecipazione di oltre 130 professionisti e imprenditori del settore, legati sia al mondo della green economy sia della finanza.

Al tavolo dei relatori si sono seduti Giorgio Pucci, Presidente Enerqos SpA, Franco Hauri, Direttore di Climate Change Capital Private Equity, Vittorio Chiesa, Docente di Business Administration e Management of Energy Businesses and Renewable Sources al Politecnico di Milano, Enrico Borghi, deputato della VIII Commissione Ambiente, Territorio e Lavori Pubblici, Edoardo Fanucci, deputato della V Commissione Bilancio, Tesoro e Programmazione della Camera dei Deputati e Bruno Pavesi, Consigliere Delegato all’Università Bocconi di Milano. Il dibattito è stato moderato dal giornalista del Corriere della Sera, Giovanni Caprara, responsabile delle Scienze. Al termine del convegno tutti i relatori hanno concordato che l’ Italia, nonostante i problemi legati all’instabilità normativa, resta e deve restare un paese in grado di attrarre capitali esteri.